percorsi caravaggeschi lungo le vie sacre


con Gaetano Coccia, Francesco O. De Santis, Antonella Parrella

messa in scena Teatri 35


Il lavoro “Messa in Luce”: Percorsi Caravaggeschi lungo la via del Sacro, nasce da uno studio sulla via Francigena del Sud, una direttrice geografica che da subito ci è apparsa carica di storia e di esperienze.

La nostra attenzione si è concentrata sul tratto che da Troia arriva a Monte Sant’Angelo ed a Otranto, per poi attraversare il Mediterraneo verso la Terra Santa.

Il tema del pellegrinaggio come ricerca interiore ha preso corpo nel nostro lavoro attraverso l’analisi dei simboli incontrati lungo il percorso ed, attraverso la tecnica tableaux vivants, abbiamo intrecciato itinerari geografici, contesti storici e riferimenti artistici.

I luoghi centrali del cammino si sono così incontrati con le opere pittoriche più significative lì collocate, con pittori che più di altri hanno saputo cogliere ed immortalare emozioni vive e pulsanti. Da Vaccaro a Solimena, da Pacecco a Finoglio, da Preti a Stanzione prendiamo in prestito delle opere che rappresentano per noi una serie di immagine che vanno a ricostruire l’iconografia della nostra ricerca pellegrina.

Volutamente abbiamo seguito la strada dell’assenza della corrispondenza temporale, per mantenere una libertà nella drammaturgia che, fondendo musica e immagini, non vuole essere letta attraverso un approccio razionale: è la musica a muovere il gesto, è l’ombra che diventa tratto, è il quadro che restituisce l’emozione.

Il risultato è un’elaborazione ideale della Via Francigena attraverso l’Arte, una Messa in Luce di un percorso, o meglio, di percorsi caravaggeschi lungo le vie del Sacro.



MUSICHE

Concerto per Arpa in A maggiore, II movimento

Giovanni Paisiello


Concerto per 2 violini in D minore, BWV 1043

Johann Sebastian Bach


7th sinfonia, II movimento

Ludwig Van Beethoven


Stabat Mater, Grave

Luigi Boccherini


Stabat Mater per soprano, alto, 2 violini

Alessandro Scarlatti


Sarabanda - Suite per clavicembalo in Re minore n. 11

Georg Friedrich Händel


Les Pêcheurs de perles - Je crois entendre encore (romanza di Nadir) - atto I

Georges Bizet (libretto Michel Carré, Eugène Cormon)


Suite per orchestra di varietà - Valzer n. 2 (in Do minore e Mi bemolle maggiore)

Dmitrij Dmitrieviv Šostakovic


TABLEAUX RAPPRESENTATI

Madonna con Bambino dormiente

Olio su tavola – cm 29 x22

copia tarda da Orazio Gentileschi (Pisa, 1563 – Londra, 1639)

Galleria Nazionale delle Puglie “Girolamo e Rosaria Devanna”, Bitonto


Offerta di S Elia da parte della Vedova di Serepta

Olio su tela – cm 188 x 257

Mattia Preti (Taverna, 1613 – La Valletta, 1699)

Episcopio, Brindisi


Tobiolo e l'Angelo

Olio su tela – cm 200 x 148,5

Andrea Vaccaro (Napoli, 1604 – 1670)

Chiesa Matrice, Alessano


Crocifisso che appare a San Pietro d’Alcàntara

Pala d’altare

Francesco Solimena (Canale di Serino, 4 ottobre 1657 – Napoli, 5 aprile 1747)

Episcopio, Troia


Incoronazione di spine

Olio su tela – cm 97,5 x 136

pittore caravaggesco (attivo a Roma alla fine del II decennio del XVII secolo)

Cattedrale, Manfredonia


Decollazione di san Giovanni Battista

Olio su tela – cm 208 x 153

Andrea Vaccaro (Napoli, 1604 – 1670)

Chiesa di Santa Fara, Bari


Martirio di San Lorenzo

Olio su tela – cm 117 x 180

Giovan Francesco De Rosa 'detto Pacecco' maestro di Bovino (Napoli, 1606 – 1656)

Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo, Lizzanello

Attualmente in deposito presso Museo Diocesano di Lecce


Crocifissione di San Pietro

Olio su tela – cm 230 x 180

Giovan Francesco De Rosa 'detto Pacecco' Maestro di Bovino (Napoli, 1606 – 1656)

Museo Diocesano già in Cattedrale, Bovino


Martirio di San Sebastiano

Olio su tela – cm 250 x 165

copia da Mattia Preti (Taverna, 1613 – La Valletta, 1699)

Museo Diocesano già in Cattedrale, Bovino


Pietà

Olio su tela – cm 105 x 75

Bernardo Cavallino (Napoli, 1616 – Napoli, 1656 ca)

Museo Diocesano, Molfetta


Maddalena penitente

Massimo Stanzione (Frattamaggiore o Orta di Atella, ca. 1585 – Napoli, ca. 1656)

Matera


Visione di San Benedetto

Olio su tela – cm 72,5 x 47

seguace di Solimena

Convitto Nazionale, Lucera


Transito di San Giuseppe

Olio su tela – cm 156 x 202

Corrado Giaquinto (Molfetta, 8 febbraio 1703 – Napoli, 1766)

Cattedrale, Ascoli Satriano


San Carlo Borromeo in adorazione della croce

Olio su tela – cm 224 x 175

Carlo Sellitto (Napoli, 1581 – 1614)

Chiesa di San Giovanni di Dio, Troia


Sansone fa Crollare il Tempio

Olio su tela – cm 156 x 202

Carlo Rosa (Bitonto, 1613 – 1678)

Collezione Privata, Lecce


Amori di Rinaldo e Armida

Paolo Finoglio (Orta di Atella o Napoli, 1590 ca – Conversano, 1645)

Museo, Conversano


Rinaldo si accommiata da Armida

Paolo Finoglio (Orta di Atella o Napoli, 1590 ca – Conversano, 1645)

Museo, Conversano


Partenza di Rinaldo

Paolo Finoglio (Orta di Atella o Napoli, 1590 ca – Conversano, 1645)

Museo, Conversano


Frutta e verdura con fioriera e colomba in volo

Olio su tela – cm 170 x 245

Maestro di Palazzo San Gervasio (Luca Forte ?) (Napoli ?, 1610 – 1680)

Collezione “Camillo D’Errico”, Palazzo San Gervasio